Attività

CULTURALI

Manifesto delle Attività Culturali

La Sezione Toscana dell’AIPA, nell’intento di studiare e diffondere il pensiero junghiano, promuove ogni anno iniziative culturali e formative con accreditamento ECM.

Lo spirito che da alcuni anni motiva l’attività culturale della Sezione è quello di un’apertura sul mondo esterno, oltre che sul mondo interno, che in quanto analisti costituisce da sempre la nostra inalienabile premessa.

cascataa

Pertanto, scegliamo temi culturali e sociali che si pongono al crocevia di diversi saperi, nella prospettiva di contribuire ad una conoscenza integrata.

Gli eventi sono sia di tipo teorico-clinico, destinati a un’ area specialistica che può comprendere diverse figure nell’ ambito della salute mentale, sia di tipo culturale, quali incontri aperti anche alla cittadinanza.

La Sezione Toscana dell’AIPA, nell’intento di studiare e diffondere il pensiero junghiano, promuove ogni anno iniziative culturali e formative con accreditamento ECM.

Lo spirito che da alcuni anni motiva l’attività culturale della Sezione è quello di un’apertura sul mondo esterno, oltre che sul mondo interno, che in quanto analisti costituisce da sempre la nostra inalienabile premessa.

Pertanto, scegliamo temi culturali e sociali che si pongono al crocevia di diversi saperi, nella prospettiva di contribuire ad una conoscenza integrata.

Gli eventi sono sia di tipo teorico-clinico, destinati a un’area specialistica che può comprendere diverse figure nell’ambito della salute mentale, sia di tipo culturale, quali incontri aperti anche alla cittadinanza.

Ogni anno la Sezione Toscana dell'AIPA organizza un convegno in cui coniuga la teoria e la clinica junghiane con un tema di carattere psicologico, sociale o culturale, cercando di mettere in relazione lo spirito del tempo con lo spirito del profondo.
I convegni sono accreditati ECM.

I Seminari sono occasioni formative per diverse figure professionali in ambito della salute mentale. Ogni seminario è un viaggio, un ascolto, una chiave nuova per comprendere, nella prospettiva junghiana, la realtà della psiche e l'approccio clinico alla sofferenza. Si svolgono in cicli di incontri. Sono accreditati ECM.

E' tradizione nella Sezione Toscana dell'AIPA organizzare mensilmente il sabato mattina o pomeriggio un incontro culturale aperto sia alle figure specialistiche in ambito della salute mentale sia ad altre figure professionali o a persone interessate ai temi trattati: sono conferenze, tavole rotonde o presentazioni di libri e di autori.

L'attività culturale della Sezione Toscana dell'AIPA include al suo interno Gruppi teorico-clinici di formazione permanente costituiti dai soci della Sezione, ognuno con un suo specifico tema di studio e di ricerca e coordinati da un referente. Rappresentano l'anima vitale della Sezione, che mantiene costantemente acceso il fuoco energetico della formazione. Sono aperti anche a colleghi di altre Associazioni e di diverse formazioni analitiche.

Torna su